>> Knn.It <<

  loading...

CERCA ARTICOLI

Sezioni
Home
Ultime
Cultura
Sport
Cinema e Tv 
Moda
Arte
Musica
Teatro
Tecnologia
I nostri amici
Turismo 
Lavoro
 
Servizi
Ricerca un articolo
Fototeca
Forum
Chat by KSM
 
Contatti
Redazione
Pubblicità
Info
Webmaster
Segnala il sito!!!
Suggerisci
Aggiungi ai preferiti
Fai di KNN la tua Home Page!!!
 
Articoli da...
Roma
Ostia
Frosinone
Monterotondo
Ravenna
Fiano
Castel di Lama
Camerino

Utente
Azienda
10/11/2007 [x]

Il tocco magico di Renoir? Merito dell'artrite reumatoide

Friends juristk
Salva articolo in formato testo 
Nato nel 1841, il pittore francese soffri´ di artrite reumatoide dal 1897
Pennellate lievi e sfuggenti, tratti rapidi tipici della scuola 'impressionista di fine Ottocento. Questa la cifra artistica di uno dei maestri della pittura europea Pierre-Auguste Renoir: della quale però il meeting annuale dell'American College of Rheumatology, in corso a Boston, rivela l'origine, tutt'altro che poetica: l'artrite reumatoide.

All'epoca, è stato ricordato nel simposio sui nuovi farmaci biologici organizzato da Abbott, un gigante del settore, l'artrite era una malattia invalidante, senza terapia: per oltre vent'anni deformò gravemente le mani, le braccia e le spalle dell'artista, 'regalandogli' tuttavia quello stile inconfondibile, fatto di macchie di pittura stese con colpi corti e rapidi.

Nato nel 1841, il pittore francese soffri' di artrite reumatoide dal 1897, quando aveva 56 anni, fino alla morte nel 1919, all'eta' di 78 anni. L'aggressività dei sintomi costrinse l'artista ad adattare alla patologia il suo modo di dipingere. Avendo le dita di entrambe le mani ripiegate su se stesse, imparò a impugnare e muovere il pennello a scatti, tenendolo tra indice e medio, nel primo spazio metacarpale. E poiché le spalle non gli permettevano di arrivare alla parte più alta della tela, per raggiungerla montò sul cavalletto speciali cilindri, sui quali la tela potesse scorrere all'occorrenza, come una sorta di 'gobbo' televisivo.

Così, mentre la malattia gli erodeva progressivamente le articolazioni, Renoir dipinse fino alla fine dei suoi giorni. E divenne immortale.
 
Manda
questo
articolo
  RaiNews24     

Altre Notizie
02/07/2007 Versaille, dopo il restauro riapre la sala degli specchi Salva in formato testo
04/01/2007 Cervia: il Natale della famiglia Salva in formato testo
15/10/2004 PICASSO AL PRADO Salva in formato testo
09/09/2004 MONNA LISA E´ ESISTITA Salva in formato testo
23/08/2004 COSENZA: MIGLIAIA DI QUADRI FALSI SEQUESTRATI Salva in formato testo
20/05/2004 L´ULTIMO CARAVAGGIO RESTAURATO DA DOMANI IN MOSTRA Salva in formato testo
12/05/2004 CARAVAGGIO PORTATO A NUOVO Salva in formato testo
28/04/2004 GLI ITALIANI PROTEGGERANNO LA GIOCONDA Salva in formato testo
21/01/2004 A BOLOGNA "IL NUDO" IN GALLERIA Salva in formato testo